Biografia

Matteo

La biografia

Nato l’11 agosto 1994 in una famiglia di appassionati di montagna, il nonno lo ha iscritto l’anno stesso al Club Alpino Italiano: nel 2018 la Sezione CAI di Varese lo ha insignito del distintivo per il 25° anno di appartenenza al Sodalizio, che papà e mamma hanno ritirato con orgoglio, essendo lui impegnato in un’invernale.

Ha studiato presso le Scuole Salesiane di Varese, prima di iscriversi al Liceo Scientifico Ferraris; si è formato alla Scuola per Animatori Salesiana e si è impegnato in Parrocchia a Casbeno soprattutto nell’Oratorio Estivo e come Ministrante: aveva il diploma di cerimoniere di 1 Livello.

In questo stesso periodo ha frequentato l’Accademia sant’Agostino per studiare percussioni; poi ha preferito, anche al nuoto, il karate, in Laguna Blu: cintura nera primo dan il 12 maggio 2007 a non ancora 13 anni, occorreva attendere i 18 per poter avanzare; ha quindi cominciato a frequentare i corsi di avvicinamento alla montagna, di alpinismo, di sci alpinismo organizzati da diverse sezioni CAI della Provincia di Varese; il 17 ottobre 2010 aveva terminato il corso avanzato: i suoi 16 anni non gli consentivano di frequentare i livelli successivi.

In attesa quindi della maggiore età, dai primi mesi del 2011 é stato attivo nel Nucleo Mobile di Pronto Intervento della Protezione di Civile di Varese grazie al quale ha approcciato un ulteriore modo di andare in montagna e, soprattutto, uno stile di squadra e di servizio. Nell’aprile del 2013 è stato nominato Alpiere Istruttore – Capo della sezione Formazione Alpieristica SEFALP: prendeva forma la passione non solo di andare in montagna ma di insegnare agli altri ad andarci e di accompagnarli.

Nel novembre del 2013 viene assunto in Decathlon, per due periodi a tempo determinato per poi passare apprendista nel 2014, settore montagna. Da studente lavoratore ha frequentato il Primo anno di Geologia in Bicocca, dando con successo i primi esami.

È del gennaio 2016 la decisione di presentarsi alle selezioni per il Corso di Aspirante Guida Alpina del Collegio delle Guide Alpine di Lombardia.

È la svolta.

Su questa decisione gioca tutto il suo impegno, la sua preparazione atletica e mentale, lasciando sia Decathlon che Università.

Diventa Aspirante Guida Alpina il 19 ottobre 2017 e si iscrive al Corso Guida Alpina.

Si distinguerà nel corso degli anni per la preparazione, l’attenzione agli aspetti della sicurezza e l’orientamento alla professione.

Nutrito il suo curriculum alpinistico: ha scalato con Matteo della Bordella e Matteo Bernasconi in Patagonia, con Federica Mingolla e Leo Gheza sul Monte Bianco, con Fabrizio Calebasso in giro per l’Europa, con Luca Moroni la Parete Nord dell’Eiger.

E anche da solo, alla ricerca di sé, del contatto pieno ed intimo con il suo ambiente e di chissà che altro.

È uno dei soci fondatori di Oltrelaverticale Guide Alpine con Matteo Piccardi, Fabrizio Pina ed altri professionisti della montagna.

Insieme a Fabrizio Calebasso ha scritto una Guida sulle vie di roccia del versante italiano del Monte Bianco. Con della Bordella e Moroni, l’amico di sempre, ha aperto la via Il Giovane Guerriero alle Grandes Jorasses il 6/7 agosto 2020, la discesa dalla quale gli è stata fatale per un incidente di montagna.

I Nostri Partner

Gli enti, le realtà, le associazioni e le persone che ci sostengono e con cui collaboriamo.