Matteo De Zaiacomo: “In Patagonia, un’overdose di emozioni”

Matteo De Zaiacomo: “In Patagonia, un’overdose di emozioni”

Intervista di Mirko Sotgiu
Riprese e montaggio: Andrea Monticelli e Mirko Sotgiu

http://www.mountainblog.it/video-post/video-matteo-de-zaiacomo-in-patagonia-unoverdose-di-emozioni/

 

“Brothers in arms” (1200 m – 7a, A2, 90°) è il nome della nuova via aperta in stile alpino da Matteo De Zaiacomo “Giga” insieme a Matteo Della Bordella e David Bacci sul Cerro Torre (Patagonia), tra il 25 e il 27 gennaio 2022.

La linea, che corre lungo gran parte della parete Est per poi terminare sulla Nord e raggiungere la vetta, è stata dedicata dal trio a tutti coloro che hanno perso la vita in montagna, in particolar modo a Matteo Bernasconi, Matteo Pasquetto e Korra Pesce.

Ospite del 70° Trento Film Festival, il 29enne Matteo De Zaiacomo, membro del prestigioso gruppo alpinistico “Ragni di Lecco” e del Club Alpino Accademico Italiano, racconta alle nostre telecamere l’esperienza vissuta in Patagonia, quella che lui descrive come “un’overdose di emozioni”, e il suo modo di condividere l’alpinismo e l’arrampicata con i compagni di cordata.